Descrizione

Obiettivo del progetto è sviluppare le capacità e le competenze di imprenditoria sociale dei migranti disoccupati e dei rifugiati provenienti da 6 paesi europei (Grecia, Germania, Italia, Regno Unito, Lituania e Turchia), che desiderino creare un proprio business sociale e che siano interessati al settore del riciclo e del riuso – uno dei comparti industriali più importanti nell’UE.

Almeno 220 disoccupati migranti e rifugiati in 6 paesi (Grecia, Germania, Regno Unito, Lituania, Turchia e Italia) miglioreranno le loro capacità e qualifiche nel settore dell’imprenditoria sociale relative al riciclo e al riuso.

In considerazione delle esperienze, delle conoscenze e condizioni sociali ed economiche comuni relative a migranti e rifugiati che entrano nell’UE, i partner hanno conocordato circa la progettazione e l’attivazione di un approccio educativo condiviso.

L’attuazione di questo progetto fornirà alle organizzazioni partecipanti degli strumenti importanti per sviluppare e attuare piani di formazione mirati a migranti e rifugiati in un settore di mercato specializzato. Il progetto mira a promuovere l’idea di riciclo e riuso e di imprenditoria sociale a livello locale, regionale, nazionale ed europeo, migliorare le competenze e le qualifiche di migranti e rifugiati sul mercato del lavoro e contribuire alla preparazione dei paesi europei per la realizzazione di futuri quantitativi obiettivi riguardanti l’imprenditoria sociale in generale e nel settore del riciclo e del riuso, in particolare per migranti e rifugiati come per tutti i cittadini.